sabato 14 marzo 2009

Compelanno dello gnomo

Il piccolo gnomo l'8 marzo ha compiuto un anno. In questi 365 giorni il nano ha imparato un sacco di cose: a gattonare, a fare la nanna senza piangere, a fare ciao con la manina, a dirre mvamvamva, babba, dada e tete. Sa fare le pernacchie, cavalcare sparapulci, sa atterrare con grazia nel triplo carpiato con Mr G, sa indicare tutto ciò che è proibito avere tignando ad ogni diniego, allunga le braccia alla baby sitter quando è in braccio a Fujko, ignorando che la sua amata compagna di giochi prima o poi finirà a Chi l'ha visto.


Per uno gnomo nascere l'8 marzo significa acquisire una serie di consapevolezze:


- tutti ti ricordano "ahh!! sei nato il giorno della festa della donna!!";


- nessuno si scorda del tuo compleanno, nemmeno l'amico del cugino emigrato in Australia;


- tutti sanno il tuo segno zodiacale tranne te e ti rammentano incazzati tutti i difetti dei pesci;


- è dato per scontato che quando sarai grande festeggerai il tuo compleanno nella lussuria più sfrenata (con tutte quelle donne che ci sono in giro!), trasformando il tuo compleanno in una sorta di paradiso dei sensi.


A parte tutto ciò, anche se in ritardo, auguri piccolo gnomo, sei il dono più prezioso di una vita.



7 commenti:

  1. Ciao e buon fine settimana da Maria

    RispondiElimina
  2. lamammadicarlo14 marzo 2009 03:41

    Auguri allo gnomo piu' lussurioso d'Italia ...ih ih ih !!! Buon week end !!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie Maria.

    Mammadicarlo, grazie e buon fine settimana anche a te!!

    RispondiElimina
  4. Auguri Gnomo!!!!!

    RispondiElimina
  5. Be', ma auguri in ritardo! La mia piccola è nata il 7, e continuo a pensare che sia stata una fortuna per lei...Per un uomo non so, magari da ragazzo troverà un modo per approfittarne!

    RispondiElimina
  6. Julia: per la tua piccola è sicuramente una fortuna, per lo gnomo non so, staremo a vedere.

    RispondiElimina