mercoledì 14 luglio 2010

Con la testa a posto

Per la cronaca: il micrognomo, che impavido nuota nella pancia di Fujiko, ha finalmente messo la testa a posto. Nel senso che ha fatto la fatidica capriola e pare proprio per il verso giusto.
Bravo micrognomo, iniziamo con il piede giusto.

Nel frattempo il piccolo gnomo, in trepidante attesa del suo fratellino, annuncia gioioso e gaio che non appena arriverà lo butterà nel rusco (espressione bolognese per indicare la spazzatura, l'immondizia) e lo dice proprio con tutti, caso mai non fosse chiaro il concetto.

Domenica una brutta caduta dalla bicicletta ci ha fatti finire dritti dritti al pronto soccorso, dove il nano è stato medicato per una ferita in fronte. Abbiamo evitato i punti grazie alla miracolosa colla della dottoressa. Al nano è stato conferito il diploma di coraggio.

L'avventura al P.S. ci ha evitato la gita domenicale al mare: Fujiko non avrebbe resistito alla vista delle fanciulle in stivale frangiato con 89 gradi all'ombra. A tutto c'è un limite. Probabilmente Mr G non era dello stesso avviso, ma tant'è.

Nel mentre l'interesse morboso nei confronti della pancia cresce e anche uscire per fare la spesa diventa un'impresa: Fujiko è costretta a dribblare affermazioni e domande di ogni tipo. Sta seriamente meditando di esporre un cartello: "mancano venti giorni al parto, è un maschio e si chiamerà Tommaso. Lo so che lo avevate capito dalla pancia a punta (anche se in Toscana è sinonimo di femmina), non c'era bisogno di dirlo. Da dietro non sembro incinta, ma lo sono, ho preso 9 kg non perchè sono brava, ma perchè ho vomitato come un motociclista all'Oktoberfest per quattro mesi e questo non aiuta ad ingrassare. E' il secondo figlio, il primo ha due anni e rotti. Uh come sono vicini, si faranno compagnia!"
Scusate il posto sconculsionato, ma il caldo ha liquefatto i pochi neuroni non impegnati a pensare al parto.


14 commenti:

  1. hehehe i tuoi post sono sempre spassosi! e bravi i tuoi ometti, chi perchè ha fatto la capriola e chi perchè - dopo la capriola - si è comportato coraggiosamente ;-) heheeh anche io da un pò ho iniziato a subire i comemnti della gente, che mi vede per mano a Matteo e con la pancia... ma per ora mi fanno piacere... certo, tra 5 mesi non ne potrò più ;-) un sorriso, e vedrai che magari ora che è apposto Tommaso arriverà un pò prima... per cui, chiudete bene tutti i bidoni dell'immondizia, che non si sa mai ;-) Erika

    RispondiElimina
  2. ciao ary, col caldo che fa non invidio questi tuoi "ultimi giorni"!!!!
    un abbraccio a te e un baciotto allo gnomo coraggioso

    RispondiElimina
  3. ilmaredentrome14 luglio 2010 06:35

    Eheheh! Invece mi hai fatto ridere un sacco! Dai che manca poco e finalmente vedrai il faccino di Tommaso (che bel nome! Che bel nome!)...

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze, siete sempre molto carine.
    Silvia: mi sa che hai ragione, anche se Cervia-Milano Marittima ha una sua riserva faunistica tutta sua!!

    RispondiElimina
  5. MarioPellacani14 luglio 2010 10:33

    "avranno due camerette separate?"

    mancava quest'informazione essenziale nel cartello

    RispondiElimina
  6. Mario: in effetti mancava, ma non me l'hanno mai chiesto. Provvederò ad aggiungerlo, per prevenzione.

    RispondiElimina
  7. Comunque è vero: si faranno compagnia!
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Superata la fase iniziale, si adoreranno: me lo sento!
    mamma al quadrato

    RispondiElimina
  9. Peccato, non avrai la "coppietta"!*
    Ahahahahahah ;)

    *in ricordo di un tuo vecchio post che mi torna spesso in mente.

    mammasidiventa

    RispondiElimina

  10. Qui è talmente normale vedere mamme giovanissime con caterve di figli al seguito che nessuno si interessa della cosa. Mi sono rifatta però in Sardegna dove era ricorrente sentirmi dire "potevi aspettare i 3 anni di Alessandro, almeno andava alla scuola materna". Amen.
    Era da un sacco di tempo che non sentivo "rusco", mi ha fatto un certo effetto... anche perchè mi è venuta in mente la tassa del rusco che quando arrivava erano dolori per noi povere studentesse spiantate! Mi raccomando, tenete d'occhio il mAcrognomo! :)))))))))))

    RispondiElimina
  11. sei troppo troppo forte!!
    coraggio, con la tua ironia vinci su tutto!!!

    RispondiElimina
  12. mammalquadrato: tu dici?
    mammasidiventa: già, niente "coppietta".
    gattus: la tassa del rusco, un vero delirio!
    alecis: grazie!!

    RispondiElimina

  13. oddio, oddio, ho riso come una pazza, adoro quel cartello preventivo. che bello che sei -suppongo- stravolta, ma continui a riderci su!

    RispondiElimina
  14. ANCORA NULLA????

    RispondiElimina