lunedì 13 luglio 2009

Appuntamento con la bellezza

Vista da lei l'estate è decisamente la stagione del doppio lavoro.


Al solito menage quotidiano fatto di famiglia-lavoro-studio-casa-cucina, si aggiunge quello della cura del corpo.


Non neghiamo che in estate il desiderio di prendersi cura di sè si amplifica: uscite dal letargo invernale ci si può ritrovare con qualche piccolo dettaglio da aggiustare.


Fujiko quest'anno ha resistito al desiderio compulsivo di rivolgersi ad uno sfasciarrozze ed ha optato per un più sobrio centro estetico. Convinta di cavarsela con poco, ha prenotato telefonicamente una innocente ceretta inguinale:


"Signora Fujiko, va bene il 24 luglio?"


"Scusi? Il 24 luglio? Ma volevo andare al mare questo sabato, non a ferragosto!" ha esclamato impavida la nostra.


"Signora ho tutto pieno, non ho un buco prima di quindici giorni..."


"Ma per una ceretta inguinale ci vogliono non più di dieci minuti..."le ha risposto pensando tra sè e sè cazzo ho sbagliato mestiere, cazzo ho sbagliato mestirere!


" Facciamo così:  sposto la signora tal dei tali e la prendo domani alle 16 può andare?" le ha risposto l'estetista con la voce di prendere-o-lasciare.


L'indomani Fujiko si presenta puntuale sentendosi in colpa con la signora tale-dei-tai, pensando, tuttavia, che sicuramente sarà una cliente fissa e quindi glabra, tonica e abbronzata. Inutile dire che già le sta un pò sui coglioni e fuga così ogni pensiero colpevole.


"Perchè solo l'iguine? Ascelle e gambe?" le chiede l'estetista con tono minaccioso.


"Ma...per quelle ci penso io..."


"Non userà mica la lametta?" le domanda la suddetta trasformandosi nella signorina Trinciabue in piena crisi ischemica.


"No signora estetista-impegnata, io uso diserbante. Quando ripulisco il giardino dalle erbacce me lo spruzzo ovunque tranne l'inguine sa, è una zona delicata."


Fujiko anche per quest'anno ha deciso che predersi cura di sè è un mestiere troppo difficile, impegnativo ed oneroso e tornerà tristemente al fai-da-te.



3 commenti:

  1. anni e anni di stretta convivenza con miss perfezione non ti hanno insegnato proprio nulla????!!!!! sei irrecuperabile!

    RispondiElimina
  2. lamammadicarlo13 luglio 2009 15:37

    Come ti capisco ...anch'io uso il disserbante ormai l'estetista e' un ricordo lontano ...ma con il parrucchiere non ho trovato ancora la soluzione !!!!

    RispondiElimina
  3. #1 hai ragione, non ho proprio imparato nulla!


    Mammadicarlo: no, per il parrucchiere ancora non ho trovato una valida soluzione...ma se ci studio un pò...

    RispondiElimina